L' E-mail marketing


è un tipo di marketing diretto che usa la posta elettronica come mezzo per comunicare messaggi commerciali (e non) al pubblico. Al giorno d' oggi, l' e mail marketing è una forma di marketing largamente utilizzata sia nei paesi Europei che negli Stati Uniti. Grazie all' evoluzione informatica è un sistema che si sta largamente espandendo.

    L'e-mail marketing funziona perché:
  • meno costoso del marketing diretto fatto con materiale cartaceo.
  • Il ritorno d'investimento (ROI) è solitamente molto alto, se il lavoro viene fatto bene.
  • istantaneo, soprattutto se comparato con la posta cartacea: una e-mail arriva in secondi o minuti.
  • Permette al pubblicitario di "spingere" il messaggio al pubblico, al contrario di un sito web che "aspetta" che i visitatori lo raggiungano.
  • facile da tracciare. Un pubblicitario può tracciare gli utenti con i web bug, bounce message, disiscrizioni, conferme di ricezione, click-through, etc. Questi possono essere usati per tracciare i tassi di apertura delle e-mail, i riscontri positivi o negativi, le vendite derivate dal marketing.
  • I pubblicitari possono acquisire grandi numeri di iscritti che desiderano ricevere e-mail su argomenti di loro interesse
  • Oltre la metà degli utenti della Rete inviano o leggono messaggi di posta elettronica in una loro giornata tipo.
  • Consente di stabilire una relazione "uno a uno", cioè di personalizzare il messaggio in base al destinatario che riceverà quella comunicazione specifica.
  • Permette di fare test per vedere quale tipo di messaggio produce migliori risultati in base al pubblico cui si rivolge.

Il social ed il viral marketing


è un tipo di marketing che può definirsi come:
"l'utilizzo delle strategie e delle tecniche del marketing per influenzare un gruppo di persone ad accettare, modificare o abbandonare un comportamento in modo volontario, al fine di ottenere un vantaggio per i singoli individui o la società nel suo complesso."

In maniera più semplice vuol dire veicolare gli interessi delle persone utilizzando i social network, quali facebook, twitter o altri.

Invece il principio del viral marketing si basa sull'originalità di un'idea: qualcosa che, a causa della sua natura o del suo contenuto, riesce a espandersi molto velocemente in una data popolazione.

Come un virus, l'idea che può rivelarsi interessante per un utente, viene passata da questo ad altri contatti, da questi ad altri e cos via. In questo modo si espande rapidamente, tramite il principio del "passaparola", la conoscenza dell'idea.

In genere, il termine è riferito agli utenti della rete che, più o meno volontariamente, suggeriscono o raccomandano l'utilizzo di un determinato servizio (per esempio, per la scelta di un indirizzo e-mail).

Ultimamente, questa tecnica promozionale si sta diffondendo anche per prodotti non strettamente connessi a Internet: veicolo del messaggio resta comunque la comunità in rete, che può comunicare in maniera chiara, veloce e gratuita.